Fenomenologia di Zdeněk Zeman

Era il 1968, il mondo conosceva i movimenti di rivolta studentesca e operaia, Richard Nixon vinceva le elezioni presidenziali degli Stati Uniti, i carri armati sovietici invadevano Praga, Nino Benvenuti si proclamava campione nel mondo al Madison Square Garden e il ventunenne Zdeněk Zeman si trasferiva in Italia dallo zio Čestmír Vycpálek, ex allenatore della Juventus.

Continua a leggere

Annunci