Un carico di sogni infranto in un bus

Non si può morire da giovani, mai. Non si può morire in un incidente stradale a migliaia di chilometri da casa. Non si può morire portandosi con sé un carico di sogni e illusioni che la vita ahinoi di lì a poco si appresterà a ridimensionare.

Continua a leggere

Annunci

Morricone, il Berghain e la teoria del rimbalzo di Sven

Berlino, Friedrichshain, ore 4:57. Nonostante la sveglia sia alle 6:14 (c’è un volo da prendere per Düsseldorf ndr), gli occhi si spalancano all’improvviso con la certezza di aver dimenticato qualcosa. Ripasso con la mente sotto le coperte del divano letto di Giulia, che bello provare a utilizzarla dopo 72 ore di paura e delirio a Berlino, ma di questo parlerò più tardi.

Continua a leggere